il viaggio delle Malvasie

Il viaggio delle Malvasie…

Il vino dei Dogi

Una storia legata profondamente a Venezia e ai suoi commerci, alla navigazione, agli approdi vicini e lontani. Un vino che evoca vicende secolari di popoli, territori e lavoro.

 

Fu grazie all’opera dei veneziani se, a partire dal XV secolo, la Malvasia divenne il vino più importante d’Europa. Questa varietà veniva  importata direttamente dalla città greca di Monemvasia, da cui prese il nome, ed ebbe un tale successo che alcune osterie della città lagunare cominciarono a vendere esclusivamente Malvasia, tanto da venir identificate con il termine stesso. Ancor oggi a Venezia calli e ponti ricordano questo vitigno e con il termine “Malvasie” si indicano i locali in cui si servono principalmente vini sfusi.

 

Vogliamo dunque raccontarvi le varie espressione di malvasie presenti nelle nostre penisola che

splendidamente si abbinano alla nostra cucina veneziana, partendo dalla malvasia del Collio per terminare con quella delle isole Lipari con la versione secca e dolce.

 

 

 

 

Share on Google+Pin on PinterestTweet about this on TwitterShare on FacebookEmail this to someonePrint this page